Monte Gelas (mt.3143) salita Canale Italiani e discesa colletto Saint Robert e forcella Roccati – scialpinismo

 Primo tentativo di salita alla Cima Gelas con rinuncia a 3000 metri

Mettiamo gli sci ai piedi alle 5,30 davanti al rifugio Soria-Ellena, ci addentriamo nel vallone della Maura fino ad una conca a 2450 m. dopodiche’ si svolta a sinistra e si imbocca un pendio canale che porta fino al ghiacciaio della Siula (o ghiacciaio nord del gelas). Una volta giunti qui’ si rimanta il pendio fino al canalino che porta al Balcone del Gelas.
Fin qui’ doveva essere una salita tipicamente scialpinistica ma nei tratti piu’ ripidi, il fondo durissiimo dovuto alla pioggia del giorno prima e alla temperatura bassa ha reso necessario mettere piu’ volte i ramponi.
Ma i problemi arrivano nel tentativo di risalire il canalino ghiacciatissimo che percorriamo per 1/3 per poi dopo un rapido consulto abbandonare a meno di 150 m. dalla vetta.
Il canalino non e’ assolutamente come me lo aspettavo, tutte le relazioni che ho letto parlavano di piccozza e ramponi ma in termini generici, mentre invece ci si trova di fronte un canalino stretto e impervio con cambi di direzione anche in una stagione cosi’ abbondante di neve.
Comunque oggi non era assolutamente in condizione perlomeno per noi e per i materiali di cui disponevamo. Una picca era insufficiente, i ramponi sarebbero dovuti essere congrui e corda e chiodi da ghiaccio erano indispensabili per una salita (e discesa) in sicurezza, ma qui non si parla piu’ di scialpinismo ma di altra attivita’.
Abbiamo aspettato circa 45 minuti per dare il tempo al sole di ‘cuocere’ un po’il manto che comunque nella parte alta e rimasto come nella streif di Kitzbuhel mentre invece si e’ trasformata egregiamente nei restanti 3/4 di discesa regalandoci una planata fantastica fino al Soria .
Inutile rimarcare la bellezza del paesaggio in giorno di sole al cospetto dei monti piu’ alti delle marittime ancora abbondanti di neve a giugno come si potra’ vedere nel video.
Pazienza. Il sogno non si e’ avverato, ma in tanti mi han detto che il Gelas rimane li’ ad aspettare, ed io ci

Domenica 7 giugno 2009.

Galleria Fotografica

Video Youtube

Tentativo alla Cima Gelas di scialpinismo con riuscita

Uscita riuscita del 22-23 maggio 2010

Galleria Fotografica

Leave a Reply

Leggi articolo precedente:
Pizzo d’Ormea (m 2476) – Canale Sud – da Quarzina (CN)

Galleria Fotografica Traccia GPS sportstracklive.com

Chiudi